Petizione Pubblica Logotipo
Vedere Petizione Sottoscrivo questa petizione. Iscriviti e divulgare. Il vostro sostegno è molto importante.

OMICIDIO SUL LAVORO: appello per l'approvazione del DDL "Introduzione del reato di omicidio sul lavoro e del reato di lesioni personali sul lavoro gravi o gravissime", (Barozzino e Casson).

Per: Presidenza Senato Repubblica, On. P. Grasso - Presidenza Camera Deputati, On. L. Boldrini


La morte del sottocapo nocchiere Alessandro Nasta, avvenuta sulla Nave Amerigo Vespucci della Marina Militare Italiana il 24/05/2012, ha contribuito ad evidenziare ulteriormente le questioni etiche e giuridiche rilevanti in tema di adempimento degli obblighi dei datori di lavoro derivanti dal Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro ( D.Lgs. 81/2008).

Secondo l’Osservatorio Indipendente di Bologna sugli infortuni sul lavoro e le malattie professionali nel 2016 sono morti 641 lavoratori sui luoghi di lavoro (valore che non contempla gli ancora numerosi morti sul lavoro nero).

La proposta, firmata dai senatori Giovanni Barozzino e Felice Casson, è relativa all’introduzione nel codice penale del reato di omicidio sul lavoro e del reato di lesioni personali sul lavoro gravi o gravissime. Il disegno di legge, che si inserisce nel solco del D.Lgs. 81/2008, inasprendo le pene in caso di colpa cosciente, introduce nel codice penale i seguenti articoli, reati e definizioni:

- Art.589-quater (Omicidio sul lavoro);
- Art. 589-quinquies (Omicidio sul lavoro e sfruttamento sul lavoro);
- Art. 590-quinquies (Lesioni personali sul lavoro gravi o gravissime);
- Art. 590 - sexies (Lesioni personali sul lavoro gravi o gravissime e sfruttamento sul lavoro);
- Art. 590 septies (Definizione di lavoratore e datore di lavoro).

Il tentativo dei senatori firmatari è stato quello di dare più forza a chi non ce l'ha, ovvero i lavoratori, nonchè quello di dare dare un segnale ai datori di lavoro, che finora hanno goduto di troppa impunità, far intendere che gli omicidi sul lavoro non possono più essere considerati alla stregua di reati minori, che per la maggior parte non vengono sanzionati, approfittando anche della prescrizione.
Poiché l'articolo 3 della nostra Costituzione dice che ogni cittadino ha pari dignità davanti alla legge, questo reato è stato introdotto sulla falsariga di quello dell'omicidio stradale, proprio per non creare di fatto ingiustificate disparità di trattamento.

L'introduzione nel codice penale dei nuovi articoli che prevedono il reato di omicidio sul lavoro, con le diverse gradazioni a seconda delle norme violate in tema di sicurezza sul lavoro, ivi compreso il reato di omicidio sul lavoro aggravato nell'eventualità di sfruttamento sul lavoro ed il reato di lesioni personali gravi o gravissime è ormai improcrastinabile, di mezzo c'e' la salute e la vita stessa dei lavoratori.




Qual è la tua opinione?
Questa petizione si trova sul sito Petizione Pubblica che mette a diposizione un servizio pubblico di petizione online.
Se hai delle domande da porgere all’autore della petizione puoi inviarle attraverso questa pagina di contatto contatto
Firmato la petizione
88 Persone

Il vostro sostegno è molto importante. Sostenere questa causa. Firma la petizione.

Un altro petizioni che potrebbero interessarti