Petizione Pubblica Logotipo
Vedere Petizione Sottoscrivo questa petizione. Iscriviti e divulgare. Il vostro sostegno è molto importante.

Ascoltiamo La Volontà di Virginia

Per: Virginia

Ciao a te che stai leggendo,
io sono Virginia, ho 14 anni, vivo a Venturina, in provincia di Livorno, dove frequento la Scuola Primaria Altobelli.

Non sono io che sto scrivendo, lo stanno facendo le persone che mi vogliono bene…sì, perché io non ho mai scritto, né letto; in verità io non ho mai parlato, né camminato, né assaggiato un gelato o bevuto una bibita.

Sono nata con una gravissima e rara malattia genetica, la Trisomia 18.

Questa malattia mi ha impedito e mi impedisce di fare tutte le cose che i miei coetanei fanno, ma questo non ha fermato i miei genitori che hanno lottato con me e, con il supporto dell’alimentazione con il sondino e con la tracheotomia, mi hanno aiutata a diventare negli anni più forte e ad ammalarmi molto meno nel corso del tempo.

Ti scrivo da casa mia, che è vicina alla mia scuola e questo rende più agevole alla mia mamma di accompagnar mici tutti i giorno con il passeggino.
Frequento questa scuola da otto anni, ma è negli ultimi anni che la mia condizione fisica mi permette Di frequentare più assiduamente.
Sono rimasta qui più di quanto ci restano gli altri bambini, perché la mia mamma, che sceglie sempre la cosa più giusta per me, ha deciso così; in verità lei lo capisce che in questa scuola ci sto bene, perché molto spesso, nel tragitto di ritorno verso casa, io chiacchiero “a modo mio”, ma lei mi comprende perfettamente e capisce che anche quel giorno sono stata bene a scuola con i miei compagni.
Io con i miei compagni di scuola ci sto davvero bene sai?
In classe non mi lasciano mai da sola, hanno sempre un pensiero per me, un disegno, un regalino, un fiore.
Ma in classe non pensare che si giochi solo! Si impara ogni giorno qualcosa di nuovo!
Io imparo in un modo differente cose diverse dagli altri bambini e uso strumenti diversi da loro ma, quando sono in classe, sono sicura che loro capiscono quanto a me piaccia stare con loro, ascoltare i loro interventi, porre domande e sentire le loro risate.
Ora io non ho ben capito il perché, è una questione da grandi, è una questione di legge, ma io in questa scuola l’anno prossimo non ci potrò stare; non potrò stare con i miei compagni di classe, con cui mi piacerebbe continuare a imparare; fino alk momento in cui tutti noi, fra due anni, andremo alla Scuola Media.

Invece stanno dicendo tutti che devo andare alla Scuola Media, che è più lontana da casa e io penso a come farà la mia mamma ad accompagnarmi a piedi con il brutto tempo o quanto ci metterà a venire se sto poco bene.
Io non posso parlare, non posso dire la mia opinione, ma lo stanno facendo ora, con questa lettera, le persone che mi vogliono bene, con la mia mamma e il mio papà in prima fila con loro.
Mi stanno aiutando a esprimere il mio desiderio, la mia più profonda volontà: io vorrei soltanto rimanere in questa scuola dove sto bene e imparo contenta con i miei compagni.

Mi piacerebbe che anche i grandi, che sono chiamati a decidere sulla mia situazione, sentissero la mia voce e le dessero ascolto, andando oltre quei paroloni da adulti che sembra non si possano cambiare.
Infatti i grandi hanno deciso che, applicando la legge 104/92, che prevede al massimo di essere fermata non più di due volte in quinta elementare, eccezionalmente tre volte, come è successo a me, sia giunto il momento di andare alla Scuola Media.

I miei genitori, insieme a quelli dei miei compagni, non sono d’accordo e hanno ripetutamente chiesto a chi di dovere, la Dirigenza Scolastica e il Provveditore, di cercare una soluzione che tenesse in considerazione la mia condizione.

Nessuno finore ha accolto questa loro richiesta e tutti dicono che la legge va applicata, senza possibilità di deroga alcuna, ma secondo i miei genitori non può essere una legge a decidere cosa sia meglio per me.

Se anche tu, che hai letto questa lettera e la pensi come me e vuoi darmi una mano, inisciti a me, fatti sentire e condividi.
Grazie
Virginia


Qual è la tua opinione?
Questa petizione si trova sul sito Petizione Pubblica che mette a diposizione un servizio pubblico di petizione online.
Se hai delle domande da porgere all’autore della petizione puoi inviarle attraverso questa pagina di contatto contatto
Firmato la petizione
320 Persone

Il vostro sostegno è molto importante. Sostenere questa causa. Firma la petizione.

Un altro petizioni che potrebbero interessarti