Petizione Pubblica Logotipo
Vedere Petizione Sottoscrivo questa petizione. Iscriviti e divulgare. Il vostro sostegno è molto importante.

Storia della Danza

Per: Servizio Istruzione - Provincia Autonoma di Trento

Cari colleghi, studenti e genitori,
purtroppo quest'anno non sarò dei vostri e desidero spiegarvi il perché e chiedere il vostro appoggio affinché possa tornare ad insegnare.
Come chi di voi mi conosce sa, sono una danzatrice, organizzatrice e studiosa di danza. Mi sono laureata in Scienze dello Spettacolo e della Produzione Multimediale a Venezia a seguito di un percorso di studi incentrato sulla critica e storia della danza che mi ha portato anche a frequentate un anno presso la Division of Dance di Santa Barbara in California.
Dal 2010, grazie alla mia laurea, sono stata chiamata ad insegnare “Storia della danza” presso il Liceo Coreutico di Trento. Ho insegnato con passione questa materia per gli ultimi sette anni, di cui gli ultimi tre anche con metodologia CLIL, e sono stata inoltre incaricata dall'IPRASE (Istituto Provinciale per la Ricerca e la Sperimentazione) a delineare le linee guida per l'insegnamento di questa materia a livello provinciale.
Il Liceo Bonporti ha da sempre dato spazio ed importanza a questa materia incrementando il numero di ore rispetto a quelle previste dal quadro ministeriale e questo ha sicuramente influenzato la scelta di molti studenti diplomati presso il Liceo trentino che hanno deciso di proseguire gli studi artistici a livello teorico presso Università come Beni Culturali o Scienze dello Spettacolo. Io stessa ho fatto da relatrice ad alcune tesi di laurea riguardanti argomenti di storia della danza di ex studenti del Liceo.

Fino allo scorso anno accademico, per poter insegnare “Storia della danza” il Ministero richiedeva il possesso della laurea in «Scienze dello spettacolo e produzione multimediale» (LM 65) o in «Musicologia e beni musicali» (LM 45) con piano di studi comprendente almeno 30 crediti negli ambiti teorico e storico della danza o titoli equiparati ai sensi del d.l. 9 luglio 2009.

Purtroppo da quest'anno le cose sono cambiate. In seguito alla riforma della scuola e l'istituzione delle nuove classi di concorso il Ministero, seguendo una logica di accorpamenti e di risparmi, ha deciso di non dare alla materia “Storia della danza” una sua classe di concorso (come ha per esempio “Storia dell'arte” e “Storia della musica”) ma di inserirla nelle classi di concorso A-57: “Tecnica della danza classica” e A-58: “Tecnica della danza contemporanea” che, come si evince dal nome, sono di carattere pratico e hanno come prerequisito d'accesso i Diplomi Accademici in tecniche della danza classica e contemporanea rilasciati dall'Accademia Nazionale di Danza di Roma. Tali percorsi di studio offrono una preparazione relativa all’aspetto pratico e metodologico delle tecniche della danza e solo marginalmente alla sua storia (materia che compare per soli 4 CFA nei piani di studio).

Con questo provvedimento non si tiene conto della specificità della materia che è di natura storico-umanistica e della professionalità acquisita dai docenti che l'hanno insegnata fino ad oggi.
Quindi, nonostante la mia preparazione specifica negli ambiti teorici e storici della danza e l'esperienza professionalizzante presso il Liceo Coreutico di Trento di questi ultimi sette anni, sono stata esclusa dalla graduatoria per mancanza di titoli d'accesso.

Ho deciso quindi di fare una petizione per chiedere al Servizio Istruzione della Provincia Autonoma di Trento, di poter accedere alle graduatorie per “Storia della danza” tenuto conto del mio titolo di studio (quello richiesto dal MIUR fino all'anno scorso) e vista l'esperienza pluriennale di insegnamento presso il Liceo Coreutico trentino.

Se sei d'accorto nel permettere di accedere alla graduatoria per l'insegnamento di "Storia della danza" agli insegnanti, come me, che hanno prestato servizio fino ad ieri, in ragione delle motivazioni sopraelencate, ti chiedo di firmare questa petizione online.

Grazie di cuore,

Paola Carlucci


Qual è la tua opinione?
Questa petizione si trova sul sito Petizione Pubblica che mette a diposizione un servizio pubblico di petizione online.
Se hai delle domande da porgere all’autore della petizione puoi inviarle attraverso questa pagina di contatto contatto
Firmato la petizione
518 Persone

Il vostro sostegno è molto importante. Sostenere questa causa. Firma la petizione.

Un altro petizioni che potrebbero interessarti