Petizione Pubblica Logotipo
Ver Petição Razões para assinar. O que dizem os signatários.
A opinião e razões dos signatários da Petição: In favore dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, para Ministro per i Beni e le Attività culturali, Presidente Regione Campania

NomeComentário
manuela d.Quando le forze barbare prendono il sopravvento e distruggono le biblioteche e i grandi monumenti, gli uomini, vedendosi privati delle risorse per continuare le loro opere, devono rassegnarsi alla morte. (B. Croce)
Marino C.Salvando un libro si salva tutta l'umanità.
tancredi m.È un problema culturale
MARIO E.NON SI VIVE DI SOLO PANE, ANZI E' ORA DI NUTRIRSI DI CULTURA, DIFENDENDOLA, E QUESTO COMPITO SE NON LO SVOLGE LO STATO CHI ALTRI LO PUO' FARE?
sipari b.con la cultura si mangia..e non solo !
Antonio S.In quest'epoca di grandi incertezza e populismi vari non possiamo permettersi di perdere il contributo di istituzioni come l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici. Altrimenti a prevalere saranno quelli che urlano le proprie (presunte) ragioni sempre e a presciendere da ogni tentativo di comprensione, approfondimento e confronto…le reazione emotive, le strumentalizzazioni, gli egoismi e le chiusure.
vincenzo m....e nu peccato
paolo s.per cortesia non lasciate morire l'istituto!
Federico I.Daje
Laura B.Sono esterrefatta davanti al grave rischio di perdere un così prezioso gioiello.
Federico A.Semplicemente (perché semplice e limpida è la questione che qui si tratta): l'uomo ha bisogno di sentirsi in colpa come non si sente da anni. Necessitiamo in modo vitale di filosofia, di maturare il dubbio, di sentirci instillato il dubbio in modo che esso si radichi e fiorisca, in futuro, in petali di preziosa consapevolezza. Necessitiamo come mai prima il saper motivare le nostre scelte, le nostre azioni: perché la tecnica non ci basta, non ci è mai bastata in quanto ci supera e ci precede, ci asservisce senza appello, così come non ci basta più la pura emozione, in quanto guidata e facilmente indirizzata da troppi canali di facile fruizione. Semplicemente necessitiamo di fatica, la fatica che comporta la maturazione critica di un'idea, la fatica che comporta la lettura, la composizione, la contraddizione. dobbiamo contraddirci, sentirci in colpa per le nostre iniquità e puntare il dito, per la prima volta e davvero, verso noi stessi. La filosofia ci può salvare, ma forse noi non siamo in grado di salvare la filosofia. Federico Armani, studente universitario.
Simona P.L'Istituto non deve chiudere
Davide M.Un mondo senza filosofia è un mondo dove non ci sarà più l'umanità.
Andrea C.Non conoscevo la storia dell'Istituto e l'articolo letto su Internazionale mi ha toccato. Spero che lo Stato si ricordi di questo suo fiore all'occhiello
Roberta G.la cultura è una ricchezza, il vero bene comune, preziosa quanto l'aria che respiriamo o l'acqua, vitale e limpida. sta a noi preservarla per le generazioni che verranno, come altri fecero prima di noi. non possiamo permettere che la stoltezza o l'ottusitá abbiano a prevalere sulla giustizia e probabilmente firmare una petizione è solo la minima parte di ciò che ciascuno di noi potrebbe fare, nel suo piccolo, ogni giorno.
Gabriele V.Una nazione senza itellettuali è solo un agglomerato di persone
Guglielmo A.sono stato più volte quando ero giovane ai seminari filosofici e ne ho tratto giovamento per la mia formazione e per la mia professione di docente di filosofia
Antonio T.Salvare l'Istituto senza esitazioni altrimenti in questo povero Paese non resterà proprio più nulla
Sabrina .Un grazie all'Avvocato Marotta e all'Istituto che tanto hanno contribuito al nutrimento del mio spirito ed intelletto e sempre resteranno un faro immanente nella mia azione e riflessione civile e culturale. Grazie a voi ho avuto il privilegio di essere allieva nella Scuola estiva sul diritto dei Popoli. Una esperienza di condivisione e studio fondamentale. Grazie di cuore. .
Marco G.L'opera di questo importante istituto deve soppravvivere alle mode, alla modernità, ad internet. Perché un testo perso o irraggiungibile è un delitto: come diceva Galilei noi "siamo nani sulle spalle di giganti", se quel gigante sparisse i danni sarebbero incommensurabili

Assinaram a petição
26.213 Pessoas

O seu apoio é muito importante. Apoie esta causa. Assine a Petição.



Ler texto da Petição

Lista de todas as assinaturas